La filiera corta  Orti di Massimiliano

Orti di Massimiliano è una filiera corta che intende valorizzare i prodotti agricoli locali e tipici del territorio circostante la città di Trieste, attraverso un sistema logistico e commerciale di Piccola Distribuzione Organizzata (PDO)

Alla filiera corta Orti di Massimiliano potranno aderire, in qualità di partner, diversi soggetti – cooperative sociali, aziende agricole, aziende della distribuzione e della ristorazione, organizzazioni del privato sociale, liberi professionisti singoli o associati, cittadini – interessati a realizzare diverse attività ed iniziative legate allo sviluppo dell’agricoltura sociale.

La filiera corta comprenderà una Rete di aziende agricole, cooperative sociali agricole e piccoli produttori agricoli locali. Accanto a questa Rete, si vogliono coinvolgere figure minori di imprenditori agricoli locali aventi a disposizione piccoli appezzamenti di terreni agricoli, i quali, anche in forma associata, possano attivare modalità di produzione, lavorazione, preparazione e vendita, utilizzando il progetto Piccole Produzioni LocaliPPL , disposto dalla Regione Friuli Venezia Giulia (art. 8, commi 40 e 41 l. r. 29.12.2010, n. 22).

Il sistema logistico e commerciale di Piccola Distribuzione Organizzata (PDO) di Orti di Massimiliano prevede lo stoccaggio e la vendita di prodotti agricoli locali, biologici, biodinamici, connettendo direttamente i cittadini dell’area urbana e periurbana di Trieste con i produttori.

La distribuzione in questo contesto di rete diventa un’occasione di incontro diretta tra chi produce, chi distribuisce e chi consuma. L’idea, infatti, è di connettere consumatori e produttori in modo innovativo, senza perdere di vista la centralità della relazione umana.

Il marchio etico e di qualità “Orti di Massimiliano” garantisce trasparenza su tutti i passaggi della filiera, sulla provenienza dei prodotti, sulla riduzione dell’impatto ambientale, sulla definizione del prezzo che prevede l’equa remunerazione del produttore.

Il valore fondante di Orti di Massimiliano è il rispetto delle persone e dell’ambiente e in esso affonda le sue radici il marchio stesso. I requisiti di un prodotto “Orti di Massimiliano” sono dunque la sostenibilità ambientale in ogni fase della filiera, la territorialità, la provenienza, l’assenza di OGM (Organismi Geneticamente Modificati), il rispetto dei diritti delle persone e in particolare dei bisogni delle persone in svantaggio fisico e/o psichico, e il benessere animale.

Per sostenibilità ambientale si intende l’insieme di quelle pratiche e misure che permettano una riduzione dell’impatto ambientale derivante dalle attività umane. In ogni fase della filiera verrà limitato l’utilizzo di risorse non rinnovabili, si salvaguarderanno le risorse naturali e si tenderà verso la realizzazione di un’economia circolare, che permetta il riutilizzo degli scarti all’interno dei processi produttivi.

Il marchio “Orti di Massimiliano” assicura la possibilità di acquistare prodotti ortofrutticoli locali, freschi, genuini e dalle ottime caratteristiche organolettiche, grazie alla riduzione dei passaggi lungo la filiera, al breve tempo di trasporto e alla coltivazione e raccolta nel rispetto dell’ambiente e delle stagioni. Viene valorizzata la tipicità dei prodotti, favorendo l’utilizzo di tecniche agronomiche e sementi che riprendano le tradizioni e le produzioni antiche del nostro territorio.